Come fare una videoconferenza professionale da casa

Come fare una videoconferenza professionale da casa

In seguito a questo periodo di lockdown molti di noi si sono ritrovati a dover lavorare da casa, abbandonando gli uffici a favore della propria abitazione. Mentre prima si poteva comunicare di persona, passando semplicemente da una stanza all’altra, adesso è necessaria la tecnologia per restare in contatto con i colleghi, per decidere i vari impieghi di ogni lavoratore e per portare avanti tutti gli impegni lavorativi quotidiani. Le video call, o videoconferenze, sono diventate una vera e propria dimensione professionale ed un’abitudine quotidiana per gran parte dei lavoratori sia del nostro paese che non. In che modo le videoconferenze si differenziano dalle conference call? Nelle prime oltre a sentire il proprio interlocutore, lo si può anche vedere. Se vi state chiedendo come fare una videoconferenza professionale da casa, sappiate che la prima cosa da fare è avere una connessione ADSL casa veloce e a buon prezzo. La seconda, disporre di dispositivi ad alta risoluzione. Ma di questo, parleremo più avanti.

Vantaggi e similarità delle videoconferenze e delle conference call

Uno dei più grandi vantaggi delle videoconferenze ma anche delle conference call, è l’eliminazione dei costi di spostamento per raggiungere il luogo di lavoro.

Il team, eliminando i tempi di spostamento, sarà più produttivo ed avrà sicuramente molto più tempo disponibile.

Sarà possibile programmare gli incontri tramite pc molto velocemente, senza avere inconvenienti, come ritardi dei partecipanti per imbottigliamento nel traffico o vari inconvenienti.

Le videoconferenze avranno una partecipazione più attiva dei presenti durante i meeting rispetto alle conference call perché vedendosi non si potranno avere distrazioni.

Come fare una videoconferenza professionale da casa: gli strumenti necessari

Vediamo ora come fare una videoconferenza professionale da casa, partendo dagli strumenti necessari per avere delle connessioni video eccellenti.

Per prima cosa servirà una buona webcam, un accessorio che fino a poco fa era un qualcosa di totalmente trascurabile, ma che adesso è diventato di fondamentale importanza. Per delle videoconferenze di livello sarebbe importante avere una webcam con un’ottica grandangolare e uno zoom ottico. Con questa tecnologia sarà possibile anche fare una formazione a distanza inquadrando tutto l’ambiente lavorativo.

Serviranno, in secondo luogo, le cuffie, per avere quindi un audio eccellente. Sono disponibili sul mercato delle cuffie con connessione Bluetooth, senza fili. Una cosa interessante è che in alcune di esse sono presenti delle lucine su tutti e due i padiglioni, che segnalano se la persona che le indossa è impegnata in una conversazione. Questo vi eviterà di fare delle ipotetiche brutte figure.

Di fondamentale importanza sarà anche il microfono. Sono presenti in commercio dei dispositivi che riescono ad allontanare le vibrazioni presenti nella stanza, eliminando dunque i rumori di sottofondo e catturando in modo totalmente nitido la voce.

Altra cosa importante sarà l’illuminazione: saranno dunque necessarie delle lampade con la possibilità di regolare la potenza e l’intensità della luce. Da preferire sono quelle a led: ideali per creare un’illuminazione favorevole per le videoconferenze e in alcuni paesi ci sono delle specifiche funzioni, che riescono a cambiare il tono della pelle oppure la vividezza del corpo. Queste lampade si ricaricano facilmente, tramite USB.

Oltre che tutti questi accessori una cosa fondamentale da avere in casa, sarà una buona connessione di rete. Sarà quindi necessario avere una buona velocità di trasmissione e una buona larghezza di banda. Quando vedrete interrompersi le vostre videochiamate, saprete che il motivo sono proprio le fluttuazioni di banda.

Sarà dunque fondamentale, se si decide di fare un nuovo contratto per internet da usare anche per le videocall, fare attenzione sia ai mega in download sia a quelli quelli in upload, così da ricevere in modo ottimale le call, ma anche riuscire a trasmetterle.

Insomma, la velocità Internet deve avere una connessione Internet con una velocità superiore a 1 Mbps in upload per ogni postazione lavorativa. Siti come chetariffa.it possono aiutarvi a individuare l’offerta adatta. Si avranno a disposizione varie alternative e a seconda delle proprie esigenze, necessità ma anche disponibilità finanziarie ci saranno varie scelte. La connessione ad Internet per le vostre chiamate di lavoro non sarà più un problema, basterà soltanto essere consapevoli e sapere di avere un’offerta, o per meglio dire un contratto giusto.