Termometri adesivi con indicatore di temperatura

Termometri adesivi con indicatore di temperatura

Esistono da decine di anni, sono utilizzati in tantissime applicazioni, dall’industria alla casa, con il tempo si sono evoluti e sono nate versioni che permettono di funzionare a range di temperature molto diverse tra loro e di funzionare come veri e propri segnali di attenzione e pericolo per le persone, sostituiscono in via eccezionali i classici termometri per la febbre tanto delicati, di cosa sto parlando?

Dei termometri o indicatori adesivi che cambiano colore in base alla temperatura dell’oggetto, o della persona, a cui sono applicati.

Sono realizzati genericamente sotto forma di strisce adesive con un minimo e un massimo, personalizzabile al momento della richiesta al distributore, rivenditore o produttore, che consentono la rilevazione, con un buon grado di precisione, della temperatura, il tutto con lo scopo di verificare situazioni di eventuale pericolo immediato, controllare valori di soglia o rilevare la presenza della più classica febbre.

Soprattutto quest’ultimo è molto spesso utilizzato in casa con i bambini per misurare la temperatura del corpo quando non stanno bene; invece dei più moderni termometri che spesso sono fastidiosi e invadenti, con una striscia adesiva applicata alla fronte del bambino o dell’adulto, in pochi secondi viene rilevata la temperatura.

In ambito industriale esistono invece modelli di termometri adesivi di vario genere che danno modo di controllare la temperatura di organi meccanici in movimento come cuscinetti o riduttori oleodinamici, controllare le basse temperature all’interno di frigoriferi e freezer alimentari, tutti personalizzabili con scale più o meno ampie che verificano temperature specifiche.

Esistono poi modelli già pronti che rispettano particolari norme legate alla temperatura e che sono acquistabili direttamente dalle azienda senza la necessità di aggiungere costi particolari di personalizzazione, sono in regola con le vigenti normative e permettono alle industri di rispettare specifici vincoli.

Ne esistono poi versioni che permettono una facile lettura anche a grande distanza, vengono utilizzati in ambienti dove non è possibile stare fisicamente a casua di potenziali pericoli sia meccanici che chimici, l’uso di questi modelli di termometri adesivi da modo di tenere sotto controllo ogni ambiente e situazione.

Orizzontali o verticali ogni azienda può scegliere i modelli che meglio si adattano alle proprie necessità.

Ma i termometri adesivi non servono solo per indicare la temperatura esatta, ma molto spesso si usano come segnali di avvertimento, sono infatti disponibili sul mercato, li trovi sul sito www.bolmax.it, modelli di indicatori che funzionano come fossero dei semafori, in base alla temperatura raggiunta cambiano colore da verde, a giallo e poi a rosso per indicare visivamente alle persone l’eventuale pericolo.

Anche se non indicano la temperatura precisa hanno una scala di variazione, solitamente fino a 50°, da 50° a 70° e oltre i 70° che facilmente fa intuire il livello di calore e pericolo raggiunto.

Di questi modelli ne esistono davvero tante varianti per l’uso e l’applicazione nelle situazioni più disparate, basta visitare il sito che ho indicato prima per trovare termometri adesivi perfetti per ogni necessità.